Mosul: L’Esercito dona materiali e apparecchiature mediche

Roma, 14 Lug 2018 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – (Fonte Prima Parthica) – I dimonios della Task Force “Praesidium”, in missione in Iraq, hanno donato materiali e apparecchiature mediche in favore della clinica di Mosul Dam. (Di seguito l’articolo). – La Task Force Praesidium, su base 151° Reggimento Fanteria “SASSARI”, continua a supportare la popolazione locale attraverso la donazione di un ecografo, un monitor multi parametrico per il controllo delle funzioni vitali e tre defibrillatori alla clinica di Mosul Dam, diretta dal Dr. Muhamad Saleh Abdulqadr.

Alla donazione è seguita una fase di dimostrazione pratica dell’impiego dell’ecografo, a cura del team medico dell’Esercito Italiano.

       

La donazione odierna, resa possibile grazie all’intervento delle onlus Associazione per l’Assistenza Spirituale alle Forze Armate (PASFA) e del Centro Italiano Femminile (CIF) di Cagliari, si inserisce in un contesto più ampio di attività di stabilizzazione volte a garantire i generi ed i servizi di prima necessità alla popolazione locale e di supporto e collaborazione con le autorità locali svolte, con successo e particolare apprezzamento delle autorità locali e della Coalizione anti Daesh, dai dimonios del 151° Reggimento.

Nel contesto di queste attività di stabilizzazione, la Task Force Praesidium ha effettuato con i propri assetti medici circa 350 visite in favore di donne, bambini e uomini della comunità di Mosul Dam, in virtù delle quali è emersa la necessità di disporre di strumenti medici specialistici – oggetto della donazione odierna – per poter effettuare diagnosi più approfondite.

Inoltre, sempre nell’ambito della cooperazione con le autorità locali, la Praesidium ha lanciato la prima collaborazione di natura medico-scientifica attraverso l’organizzazione di due simposi, il primo sulla calcolosi renale in climi torridi e il secondo sulla prevenzione, trattamento e cura delle infezioni alimentari. L’articolo completo prosegue qui >>> http://www.esercito.difesa.it/comunicazione/Pagine/Esercito-supporta-la-clinica-di-Mosul-180712.aspx

Condividi questo post