Pensione di Guerra: riduzione sull’assegno sociale

Roma, 02 Giu 2018 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – di Dario Canova – Una norma di legge, sarebbe da rivedere, sulla pensione di guerra graverebbe sull’assegno sociale. (Segue articolo) – Le pensioni di guerra incidono sull’assegno sociale. Nonostante la loro natura risarcitoria, riconosciuta dall’articolo 5 della legge 261/1991, le prestazioni di guerra incidono negativamente sull’assegno sociale.

Si tratta di una questione controversa, frutto della schizofrenia del legislatore, che tuttavia colpisce soprattutto le vedove di grandi invalidi di guerra che intendono cumulare la pensione di guerra di reversibilità, determinata in misura tabellare, con l’assegno sociale e alle relative maggiorazioni.

       

La questione. In linea generale tutti i trattamenti pensionistici di guerra, riconosciuti nel testo unico delle pensioni di guerra (DPR 915/1978), in virtù della loro natura risarcitoria, ai sensi dell’art. 5 della legge 8 agosto 1991, n. 261, non costituiscono reddito.

Tali somme sono, pertanto, irrilevanti ai fini fiscali, previdenziali, sanitari ed assistenziali ed in nessun caso possono essere computate, a carico dei soggetti che le percepiscono e del loro nucleo familiare, nel reddito richiesto per la corresponsione di altri trattamenti pensionistici, per la concessione di esoneri ovvero di benefici economici e assistenziali.

Tale principio trova, come unica eccezione, la pensione sociale o l’assegno sociale rispetto a cui i trattamenti pensionistici di guerra sono computati nel reddito degli interessati, in forza del rinvio che l’art. 77, comma 2, del testo unico in materia di pensioni guerra come riformato dalla legge 261/1991 fa alle norme speciali, di cui all’art. 26 della legge 30 aprile 1969, n. 153 e dall’articolo 3 del decreto legge 30/1974 che, ai fini del computo dei redditi da considerare per la pensione sociale (oggi assegno sociale) ricomprende(va) espressamente anche le pensioni di guerra. L’articolo completo prosegue qui >>> https://www.pensionioggi.it/notizie/previdenza/la-pensione-di-guerra-riduce-l-assegno-sociale-98978678

 

Condividi questo post