Pensione di reversibilità: Ecco i limiti di reddito al 2019

Roma, 14 Mar 2019 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – di Simone Micocci – Ecco i limiti di reddito aggiornati al 2019 per effetto della rivalutazione che ha colpito le pensioni. Segue. – Nel 2019 con la nuova rivalutazione delle pensioni sono cambiati anche i limiti di reddito per il diritto alla pensione di reversibilità (o anche detta pensione ai superstiti).

Ricordiamo, infatti, che l’importo della pensione di reversibilità – che solitamente ammonta al 60% della pensione percepita dal defunto – viene rimodulato quando il reddito personale del coniuge è superiore ad una certa soglia, pari a tre volte il trattamento minimo Inps.

       

Quest’anno per effetto della perequazione l’importo della pensione minima è aumentato di qualche euro ed è per questo che anche i limiti di reddito per la pensione di reversibilità sono stati aggiornati.

Vediamo nel dettaglio quali sono i limiti di reddito da prendere in considerazione per il 2019 per la pensione ai superstiti partendo da quanto previsto dalla legge 335/1995, la cosiddetta Legge Dini.

Pensione di reversibilità: come si riduce l’importo. Come anticipato, la pensione di reversibilità di regola equivale al 60% dell’importo della pensione del defunto ma solo quando il reddito del superstite non è superiore a tre volte il trattamento minimo.

Nel 2019 la pensione minima è stata aumentata dell’1,1% per effetto della perequazione; da un trattamento minimo di 507€, quindi, si è passati a 513,01€. Di conseguenza, il limite di reddito per beneficiare della pensione di reversibilità in misura piena è di 1.539,03€.

Superando questa soglia si va incontro ad una riduzione della pensione di reversibilità, per un abbattimento che avviene tenendo conto delle seguenti percentuali (fissate dall’articolo – comma 41 – della Legge Dini (legge 335/1995):…L’articolo completo prosegue qui >>> https://www.money.it/pensione-reversibilita-limiti-reddito-2019-riduzioni

Condividi questo post