Terra dei fuochi: Controllo area, maxi operazione dell’esercito

Napoli, 27 Dic 2018 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – Leggiamo di seguito. – Maxi operazione a contrasto dei roghi di rifiuti. Ad intervenire sono stati 19 equipaggi, per un totale di 51 unità appartenenti al raggruppamento Campania dell’esercito Italiano, carabinieri di Castello di Cisterna, la forestale, guardia di finanza di Casalnuovo, reparto operativo aeronavale della guardia di finanza di Napoli, polizia metropolitana, polizia locale dei comuni interessati, nonché personale dell’Arpac.

Le aree controllate sono quelle dei comuni di Acerra, Castello di Cisterna, Ercolano, Marcianise, Palma Campania, Quarto e Villaricca.

       

Sequestri, controlli e multe. Sotto la lente d’ingrandimento degli investigatori, sette attività commerciali e imprenditoriali operanti nei settori tessile, chimico, agricolo, materie plastiche, trasporti.

Di queste, tre sono state sequestrate. Sono state controllate 79 persone in tutto, di cui 8 denunciate all’autorità giudiziaria e 7 sanzionate. Con esse 28 veicoli (2 sono stati sequestrati per trasporto illecito di rifiuti). Nel complesso, sono state contestate sanzioni amministrative per oltre 170mila euro.

In particolare, nel comune di Acerra è stata individuata un’azienda di circa 2000 mq dove si effettuava la lavorazione di materiale plastico. L’articolo completo prosegue qui >>> https://www.napolitoday.it/cronaca/controlli-acerra-castello-cisterna-esercito-aziende-rifiuti.html

Condividi questo post