A. M.: Incessante l’impegno in favore della collettività

Roma, 09 Gen 2019 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – Sono quotidiani gli interventi di velivoli ed equipaggi dell’Aeronautica Militare in diverse attività a favore della collettività, dai trasporti sanitari di urgenza. (Segue articolo). – E’ atterrato intorno alle 13:30 di oggi 7 gennaio, a Firenze, il velivolo Falcon 50 dell’Aeronautica Militare che ha trasportato da Reggio Calabria un neonato di un mese di vita in gravi condizioni di salute.

La richiesta di trasporto, come accade in questi casi, è pervenuta dalla Prefettura di Reggio Calabria alla Sala Situazioni di Vertice del Comando della Squadra Aerea, la sala operativa dell’Aeronautica Militare che ha tra i propri compiti quello di organizzare e gestire questo genere di trasporti su tutto il territorio nazionale in coordinamento, appunto, con le Prefetture.

       

Il piccolo paziente necessitava di essere trasferito dal Grande Ospedale Metropolitano “Bianchi Melacrino Morelli” di reggio all’Ospedale pediatrico “Meyer” di Firenze. La Sala Situazioni di Vertice ha così attivato uno degli assetti della forza armata in prontezza 24 ore su 24 anche per questo genere di necessità.

Il velivolo del 31° Stormo, decollato dall’Aeroporto Militare di Ciampino e giunto in Calabria per imbarcare il bimbo, i genitori e l’equipe medica, è ripartito alla volta di Firenze per consentire il successivo trasporto verso l’ospedale pediatrico toscano.

Sono quotidiani gli interventi di velivoli ed equipaggi dell’Aeronautica Militare in diverse attività a favore della collettività, dai trasporti sanitari di urgenza, come accaduto questa mattina, agli interventi di ricerca e soccorso aereo, come accaduto ieri notte, durante la festa dell’Epifania, quando un elicottero HH 139 del 15° Stormo di Cervia è intervenuto per portare in salvo un uomo originario di Varsi, nel parmense.

L’uomo si trovava sulla vetta del Monte Barigazzo quando ha perso l’equilibrio cadendo sul versante orientale della montagna. L’articolo completo prosegue qui >>> https://www.aviomedia.net/2019/01/07/collettivita-aeronautica-militare-am/

Condividi questo post