Anzio, abusi sulla figlia: Arrestato un militare

Roma, 18 Feb 2019 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – di Katia Farina – Ministro Trenta: “Opportune misure nei confronti del soldato arrestato, indegno di indossare la divisa”. Segue. – Sta rimbalzando ovunque la notizia dell’uomo arrestato ieri dalla Polizia locale di Anzio con l’ausilio di un’unità della sezione di Polizia Giudiziaria della Procura di Velletri, a seguito di un’attività di indagine coordinata dal Sostituto Procuratore Rita Caracuzzo per presunti abusi sessuali nei confronti della figlia minore.

Gli abusi, secondo quanto accertato dagli investigatori, andavano avanti da 5 anni, quando la ragazzina aveva 11 anni.

       

Solo ora, però, l’adolescente ha trovato la forza e il coraggio di raccontare la terribile storia; prima ad un’insegnante e poi, in audizione protetta, ad uno psicologo della Procura della Repubblica di Velletri. Raccolti gli elementi, il Gip del Tribunale Ilaria Tarantino ha emesso l’ordinanza di custodia cautelare; ieri l’uomo – un 45enne – è stato prelevato sul posto di lavoro e condotto in carcere a disposizione dell’autorità giudiziaria. Su di lui pende ‘accusa, pesantissima, di violenza sessuale.

Appresa l’orribile notizia, oggi è il ministro della Difesa Elisabetta Trenta a comunicare che nei confronti del militare verranno prese le opportune misure.

“La storia di una giovane, appena 16 anni. Il suo incubo, le violenze subite dal padre: un militare. È sconvolgente – scrive il ministro Trenta sulla sua pagina facebook – È talmente brutale la notizia, da non lasciare spazio alle parole. L’articolo completo prosegue qui >>> https://ilgranchio.it/2019/02/17/anzio-abusi-sulla-figlia-il-ministro-trenta-opportune-misure-nei-confronti-del-soldato-arrestato-indegno-di-indossare-la-divisa/

Condividi questo post