Architettura penitenziaria: il carcere visto come casa di vetro

Roma, 03 Feb 2017 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – Il lavoro della Polizia Penitenziaria è molto complesso e quindi molto difficile anche perché dobbiamo riuscire a far convivere l’esigenza della sicurezza con la richiesta di contribuire alla risocializzazione delle persone detenute. Non è un lavoro che si possa improvvisare. Servono competenze e capacità non comuni. Servono anche conoscenze, aggiornamenti e confronti con l’esterno, con esperti e professionisti diL’articolo completo prosegue qui >>> http://www.poliziapenitenziaria.it/public/post/blog/architettura-penitenziaria-il-carcere-visto-come-casa-di-vetro-3161.asp