Calcolo pensione: Militari, Stop definitivo al PA04

Roma, 18 Feb 2019 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – di Nicola Colapinto – L’Inps comunica il definitivo abbandono del documento certificativo rilasciato dalle amministrazioni pubbliche. (Segue articolo). – Dal 1° aprile 2019 anche per il comparto difesa sicurezza e soccorso pubblico non sarà più utilizzato il Modello PA04 per il calcolo della pensione. Lo rende noto l’Inps nella Circolare numero 26/2019 con la quale l’Istituto informa circa il definitivo passaggio alla nuova procedura di liquidazione delle pensioni tramite il SIN2 che utilizza il sistema Passweb per l’acquisizione degli elementi utili al calcolo.

Come noto con l’assorbimento dell’Inpdap l’Istituto ha avviato un programma di progressiva omogeneizzazione delle modalità operative e gestionali di liquidazione delle pensioni dei dipendenti pubblici, che al momento è rivolto al personale iscritto alla Cassa dei trattamenti pensionistici dello Stato (CTPS), per il quale è stato intrapreso il passaggio alla nuova procedura pensioni SIN2.

       

Tale innovazione prevede il definitivo superamento dell’utilizzo del modello PA04 o di ogni altra analoga certificazione precedentemente utilizzata dai datori di lavoro in occasione del collocamento a riposo del dipendente.

La nuova procedura di liquidazione delle pensioni, partendo dalla banca dati delle posizioni assicurative, alimentata automaticamente dalle informazioni certificate dalle amministrazioni pubbliche che pervengono in Istituto attraverso i flussi Uniemens–ListaPosPa, realizza l’interdipendenza tra la posizione giuridico-retributiva e contributiva degli iscritti e la gestione delle prestazioni pensionistiche. Senza quindi più il tramite dell’amministrazione pubblica, come avvenuto sino ad ora. L’articolo completo prosegue qui >>> https://www.pensionioggi.it/notizie/previdenza/militari-stop-definitivo-al-pa04-per-il-calcolo-della-pensione-8756757

Condividi questo post