Difesa:Trenta, “Favorevole al rafforzamento della Difesa Europea”

Roma, 20 Ott 2018 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – Ministro Trenta presente al convegno all’Università degli Studi Internazionali di Roma (UNINT). Segue. – L’Italia è da sempre favorevole al rafforzamento della Difesa Europea.

È quanto ha detto il Ministro della Difesa, Elisabetta Trenta, aprendo i lavori del convegno organizzato dall’Università degli Studi Internazionali di Roma (UNINT) su “Difesa Europea: quali prospettive”.

       

“Penso che il progetto di una Difesa europea debba essere raggiunto anche attraverso la narrazione di un’Europa unita” ha detto, spiegando che questo è uno dei temi centrali delle Linee programmatiche del Dicastero presentate alle Commissioni Congiunte Difesa di Camera e Senato il 26 luglio scorso.

Tracciando dettagliatamente le iniziative adottate alla luce delle mutate condizioni dello scenario di sicurezza europeo, il Ministro ha sottolineato che dalla Ministeriale NATO del 3-4 ottobre è giunto il via libera ad una importante novità: un nuovo modello di pianificazione per il fianco Sud incentrato sul NATO Strategic Direction Sud-Hub di Napoli “per concentrare l’attenzione verso quell’area di grande interesse non solo per l’Italia ma per l’Europa intera”.

Uno scenario nel quale terrorismo internazionale, minacce ibride provenienti anche da attori non-statali “hanno tentato di minare il lungo periodo di pace, prosperità e democrazia che il progetto europeo è stato in grado di garantire dal dopoguerra ai giorni nostri”.

“Questo è il motivo per cui, a fianco alle misure di protezione applicate all’interno del nostro territorio, sentiamo la necessità di incrementare l’efficacia della nostra azione, nell’ambito della UE, nelle aree di crisi, dove l’estremismo si sviluppa e genera poi la minaccia terroristica”. L’articolo completo prosegue qui >>> https://www.difesa.it/Primo_Piano/Pagine/difesa-europea-trenta-convegno-universita-degli-studi-internazionali.aspx

 

Condividi questo post