ESTERI/Obama perdona Chelsea Manning, fonte di WikiLeaks: libera a maggio 2017 e non nel 2045

Roma, 19 Gen 2017 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – di Paolo Mastrolilli – Il presidente Obama ha perdonato Chelsea Manning, riducendo la sentenza che avrebbe tenuto in prigione per 35 anni l’ex soldato che nel 2010 aveva passato documenti segreti e rapporti diplomatici a WikiLeaks. Ora vedremo se Julian Assange, che aveva promesso di accettare l’estradizione negli Usa se la sua fonte fosse stata liberata, si…L’articolo completo prosegue qui >>> http://www.lastampa.it/2017/01/17/esteri/obama-taglia-la-pena-per-chelsea-manning-fonte-di-wikileaks-sar-liberata-nel-e-non-nel-eqKw7rzaSPXvzM0K29rbdI/pagina.html