Gabrielli: “Serve una risposta condivisa sulla sicurezza”

Reggio Calabria, 02 Set 2018 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – Il capo della Polizia è stato insignito del premio speciale alla legalità intitolato al prefetto De Sena. Segue. – «Insicurezza economica, precarietà e degrado, insistono sul senso di insicurezza percepito dai cittadini». Lo ha detto il capo della polizia, Franco Gabrielli, oggi a Reggio Calabria per ritirare il Premio speciale alla legalità intitolato al senatore Luigi De Sena.

«Ogni reato – ha aggiunto rispondendo alle domande dei giornalisti – è una forma di violenza nei confronti delle persone, nei confronti della proprietà, non a caso quando si parla di percezione si sottolinea l’aspetto soggettivo della questione.

       

Da tempo ormai dibattiamo se ha più rilievo la cosiddetta sicurezza rilevata, cioè quella delle statistiche, che vede il nostro paese tra i più sicuri al mondo, o la percezione che i cittadini hanno della loro sicurezza che vede il nostro tra i Paesi nei quali vi è maggiore percezione di insicurezza.

Come vado dicendo spesso ai miei colleghi noi ci dobbiamo interessare il giusto delle statistiche, perché se i cittadini hanno una percezione di insicurezza, le statistiche non possono essere l’unica risposta a questo tipo di problematica.

Ovviamente sulla percezione insistono non solo i cosiddetti indici di delittuosità, ma anche elementi che hanno poco a che fare con la nostra capacità, la capacità delle forze di polizia di far fronte ai problemi. Mi riferisco all’insicurezza economica, alla precarietà, al degrado, che come voi potete immaginare hanno molto poco a che fare con la capacita’ delle forze di polizia di far fronte a questi fenomeni». L’articolo completo prosegue qui >>> https://www.corrieredellacalabria.it/regione/reggio-calabria/item/155351-gabrielli-a-reggio-sulla-sicurezza-serve-una-risposta-condivisa/

 

 

Condividi questo post