Il poliziotto penitenziario “pendolare” e la necessità del pernotto in caserma

Polizia PenitenziariaRoma, 27 Giu 2015 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – di Rita Argento – Ogni istituto penitenziario ha un buon numero di uomini e donne della Polizia Penitenziaria che nel quotidiano si ritrova a viaggiare tra la propria abitazione ed il luogo di lavoro. Distanze che possono essere anche di 100 kilometri e oltre, quando diventa indispensabile ricorrere al pernotto presso le caserme degli istituti penitenziari in cui si presta servizio. Una recente circolare del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, n. GDAP-0309325 del 12 Settembre 2014, ha ribadito che non è richiesta nessuna corresponsione di oneri per…L’articolo completo prosegue qui >>> http://www.poliziapenitenziaria.it/public/post/blog/il-poliziotto-penitenziario-pendolare-e-la-necessita-del-pernotto-in-caserma-2522.asp