Laurea Psicologia: Sbocchi occupazionali in Polizia e Forze Armate

Roma, 05 Feb 2019 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – In queste posizioni lavorative si accede tramite concorso pubblico. (Di seguito l’articolo). – Parlare di Laurea in Psicologia accende nell’immaginario tutta una serie di scene viste nei film, come quella del terapista nel suo ufficio che fa accomodare il paziente su una poltrona comoda e gli fa domande sui suoi sogni o sulla sua infanzia. In realtà c’è molto oltre la libera professione per chi ottiene una laurea magistrale in psicologia.

Per esempio, una carriera nelle Forze dell’Ordine o nelle Forze Armate! Molti studenti sognano la vita militare o nella lotta al crimine e non pensano che la Laurea in Psicologia possa offrire sbocchi lavorativi anche in questi campi. Ovviamente si tratta di posizioni lavorative alle quali si accede tramite concorso pubblico: non basta inviare il curriculum e fare un colloquio!

       

Vediamo quali sono: Polizia. Nella Polizia di Stato ci sono alcuni ambiti accessibili solo mediante laurea, così come è per esempio nella polizia scientifica.

Ad esempio il ruolo di Direttore Tecnico Psicologico che appartiene alla Polizia Scientifica. Niente di più appassionante quindi per chi sogna di contribuire alla lotta al crimine ed alla sicurezza dei cittadini. Per questo ruolo bisogna partecipare ad un concorso per il quale è richiesta la Laurea Magistrale in Psicologia o equivalente. L’articolo completo prosegue qui >>> http://www.oggitreviso.it/laurea-psicologia-gli-sbocchi-occupazionali-negli-organici-di-polizia-forze-armate-202976

Condividi questo post