Ministri Trenta e Tofalo in Brasile e USA per sostegno all’export

Roma, 26 Gen 2019 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – di Stefano Pioppi – l ministro Trenta è in Brasile per sostenere la proposta targata Leonardo-Fincantieri per la gara Tamandaré, mentre il sottosegretario Tofalo è nei Stati Uniti per parlare di industria della Difesa con l’alleato americano. (Segue articolo). – Se il budget per il settore cala, deve aumentare il supporto istituzionale, soprattutto per le campagne all’estero, dove impazza un’accesa competizione.

L’aerospazio, difesa e sicurezza rappresenta d’altronde un comparto strategico per l’Italia, sia per il ruolo essenziale nell’operatività delle Forze armate, sia per lo sviluppo complessivo del Paese, occupazionale e tecnologico.

       

È la consapevolezza alla base delle due missioni di questi giorni del ministero della Difesa, con il ministro Elisabetta Trenta in Brasile e il sottosegretario Angelo Tofalo negli Stati Uniti. Intanto, mentre è a lavoro sul dossier g2g, l’altro sottosegretario Raffaele Volpi plaude all’iniziativa e chiede di dare continuità al rinnovato impegno nel supporto alle imprese.

LA MISSIONE BRASILIANA DEL MINISTRO…In Brasile, la titolare di palazzo Baracchini intervenuta al road show organizzato da Fincantieri nella città di Recife, prima tappa di un tour che punta a coinvolgere l’industria del Paese nell’ambito della proposta italiana (a cui partecipa insieme a Leonardo) per il programma Tamandaré, con cui la Marina brasiliana vuole dotarsi di quattro nuove corvette.

Con un valore di circa 1,6 miliardi di euro, la commessa brasiliana dovrebbe concludersi il prossimo marzo con la selezione del cantiere costruttore. “Sono qui per sostenere le imprese italiane – ha detto la Trenta – le nostre eccellenze che rendono il made in Italy una realtà da difendere e promuovere”. L’articolo completo prosegue qui >>> https://formiche.net/2019/01/brasile-stati-uniti-difesa-export/

 

Condividi questo post