Aeronautica: Gen. Miniscalco in visita al 41° stormo di Sigonella

Siracusa, 09 Feb 2019 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – La visita ha riguardato diverse infrastrutture della base tra le quali l’11° Reparto Manutenzione Velivoli, il 61° Gruppo Volo Predator e la NATO AGS Force. Segue. – “Mi vedrete girare per la base al fine di capire ancora meglio questa grande ed importante realtà dell’Aeronautica Militare”. Lo ha detto nei giorni scorsi il comandante delle Forze di Supporto e Speciali (CFSS) dell’Aeronautica Militare, Generale di Divisione Aerea Gianpaolo Miniscalco rivolgendosi a tutto il personale dipendente durante l’alzabandiera al 41° stormo dell’Aeronautica Militare di Sigonella (Siracusa).

Dopo essere stato accolto dal Colonnello Pilota Gianluca Chiriatti, comandante del 41° Stormo e dell’Aeroporto di Sigonella, il Generale Miniscalco ha assistito alla presentazione della complessa realtà dell’aeroporto Siciliano, con approfondimenti sui diversi Enti nazionali ed internazionali presenti e sulle attività di implementazione strutturale che ne coinvolgono tutto il sedime.

       

La visita ha riguardato diverse infrastrutture della base tra le quali l’11° Reparto Manutenzione Velivoli, il 61° Gruppo Volo Predator e la NATO AGS Force.

Particolare interesse e attenzione ha suscitato la visita alle infrastrutture del 441° Gruppo Servizi Tecnico Operativo (STO) dell’Aeroporto che si occupano della gestione dello spazio aereo della Sicilia Orientale, da dove i controllori militari di Sigonella, in perfetta sinergia con le altre istituzioni interessate, disciplinano la gestione del traffico aereo civile di Catania Fontanarossa che, peraltro, da oltre un mese, è stata seriamente compromessa dell’emissione nell’atmosfera di cenere vulcanica dell’Etna. L’articolo completo prosegue qui >>> http://www.reportdifesa.it/aeronautica-militare-il-comandante-delle-forze-di-supporto-e-speciali-in-visita-al-41-stormo-di-sigonella/

Condividi questo post