Investimenti per Forze Armate e VFP:Intervista a Salvatore Deidda

Roma, 15 Dic 2018 – (Pubblichiamo un estratto della seguente intervista da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – di Simone Micocci – Fratelli d’Italia ha chiesto al Governo nuovi concorsi e riapertura dei centri di reclutamento. (Segue intervista). – Forzeitaliane.it ha il piacere di intervistare l’Onorevole Salvatore – detto Sasso – Deidda, capogruppo per Fratelli d’Italia in Commissione Difesa.

In queste settimane l’Onorevole Deidda e i suoi colleghi si sono fatti portavoce di diversi diritti dei militari, chiedendo ad esempio al Governo di stanziare più risorse per le Forze Armate nella Legge di Bilancio o al Ministro della Difesa, Elisabetta Trenta, maggiori chiarimenti in merito al diritto di alloggio per i militari trasferiti.

       

Onorevole Deidda; come prima cosa la volevo ringraziare per la disponibilità dimostrata. La prima domanda che vogliamo farle riguarda il tema dei trasferimenti nelle Forze Armate, con il Ministro della Difesa che nei giorni scorsi ha dichiarato che farà in modo di garantire il ricongiungimento familiare ai militari trasferiti lontano da casa. Secondo lei, vista l’attuale situazione quali sono le strade da seguire per raggiungere questo ambizioso obiettivo?

Aspettiamo il provvedimento concreto e dopo quasi un anno, da parte del Governo, bisognerebbe concretizzare gli annunci fatti. Qual è la difficoltà? Il taglio del personale e la mancata stabilizzazione dei cosiddetti precari. Come fai a sostituire qualcuno nella Base di Vipiteno, per trasferirlo in Puglia, se non hai giovani leve? La sfida che stiamo lanciando è questa. C’è un nostro progetto di legge per stabilizzare i precari delle Forze Armate e riaprire centri di reclutamento nelle diverse parti d’Italia. L’intervista completa prosegue qui >>> http://www.forzeitaliane.it/Forze-Armate-intervista-Salvatore-Deidda-Fratelli-Italia

Condividi questo post