Primo Interagency NGOs Meeting al MNBG-W. Continua la cooperazione tra i militari di KFOR e le Organizzazioni Non Governative, nell’ambito della missione in Kosovo di sostegno alle Istituzioni Locali

Roma, 09 Apr 2018 – (Fonte KFOR) – Si è tenuta nei giorni scorsi, presso la sede di Villaggio Italia il primo “Interagency NGOs Meeting” con lo scopo di incrementare la conoscenza reciproca delle capacità e il livello di cooperazione tra le Unità di K-FOR e le “Organizzazioni Non Governative” (NGOs) presenti sul territorio kosovaro. L’incontro ha avuto per oggetto la possibilità di esplorare soluzioni comuni, da differenti prospettive, nell’ambio della cooperazione civile – militare per il sostegno condiviso alle Istituzioni locali. Il Comandante del Multinational Battle Group West, Colonnello Ettore Gagliardi, ha chiesto alle NGOs di illustrare la propria missione e gli obiettivi prefissati. Il MNBG-W, in concorso con il Comando di KFOR, ha mostrato i progetti in corso e futuri nel settore della sanità e dell’istruzione, con particolare enfasi ai temi riferiti alla discriminazione femminile a alle prospettive di genere. L’incontro si è concluso con la visita al Role – 1 (struttura sanitaria militare) della Base, dove lo staff medico, ha evidenziato le potenzialità esprimibili in favore della popolazione locale, attraverso l’utilizzo degli assetti sanitari militari. Il MNBG-W a guida italiana, su base 185° Reggimento Artiglieria Paracadutisti “Folgore”, secondo quanto stabilito dalla risoluzione delle Nazioni Unite 1244, assicura la liberta di movimento dei cittadini del Kosovo, garantendo un ambiente sicuro e protetto. Nell’ottica dello sviluppo delle Istituzioni locali, attraverso fondi della Difesa Italiana, vengono promossi, grazie agli assetti del Multinational CIMIC Group inseriti nel contingente, progetti di Cooperazione Civile e Militare per il miglioramento delle condizioni di vita della popolazione principalmente nel settore della sanità e dell’istruzione. Fonte >>> http://www.esercito.difesa.it/comunicazione/Pagine/kosovo_interne_180406.aspx