Sicurezza: SIULP, incontro con Ministro Salvini

Roma, 20 Dic 2018 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – Leggiamo di seguito. – L’incontro odierno con il Ministro Salvini e il Sottosegretario con delega alla sicurezza On. Molteni è stata una riconferma dell’attenzione che il Ministro, e per suo tramite il Governo, nutrono nei confronti del personale in uniforme.

Pur nella consapevolezza reciproca del delicato e complesso momento che il Paese sta attraversando relativamente alle finanze pubbliche, difficoltà che allo stato attuale non hanno consentito di appostare tutte le necessarie risorse occorrenti per procedere al rinnovo del contratto di lavoro, l’incontro odierno ha però confermato la volontà di riconoscere i sacrifici degli appartenenti al Comparto Sicurezza, Difesa e Soccorso pubblico.

       

Gli appostamenti per compensare la specificità della mission del Comparto, quelli necessari per apportare i correttivi al riordino delle carriere e della operatività della funzione di polizia, già approvato lo scorso anno, e gli stanziamenti per le assunzioni straordinarie, sono segnali concreti che aspettavamo e costituiscono il giusto presupposto per continuare il percorso di rinnovamento dell’apparato sicurezza dando il giusto riconoscimento alle donne e agli uomini che quotidianamente si sacrificano in ogni angolo del Paese a difesa della sicurezza dei cittadini e delle Istituzioni democratiche.

Lo afferma, a margine dell’incontro svoltosi al Viminale, Felice ROMANO, Segretario Generale del SIULP, il più rappresentativo dei sindacati dell’intero Comparto.

Le risposte che il Ministro Salvini ha fornito stamattina, continua il leader del SIULP, vanno nel solco del processo riformatore che le donne e gli uomini della Polizia di Stato si aspettavano…L’articolo completo prosegue qui >>> https://www.siulp.it/sicurezza-siulp-incontro-con-ministro-salvini-conferma-attenzione-verso-poliziotti-e-la-sicurezza-dei-cittadini.html

Condividi questo post