Frecce Tricolori: Intervista al capitano Mattia Bortoluzzi

Udine, 22 Dic 2018 – (Pubblichiamo un estratto della seguente ingervista da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – di Maria Teresa Veneziani – Il capitano Bortoluzzi: “Sfidiamo l’imprevisto”. Segue. – Fino a 17 anni non aveva mai visto un aereo da vicino. Oggi ne ha 39 e ha alle spalle oltre 4.000 mila ore di volo, anche in zona di conflitto all’estero.

Il capitano Mattia Bortoluzzi, tuta blu d’ordinanza, sorriso aperto e accogliente, è «Pony 6» delle Frecce Tricolori, una delle tre figure di riferimento della pattuglia che grazie alle sue acrobazie, eseguite a 500 km orari e accompagnate dalle scie di fumo che colorano il cielo, è tra i simboli più ammirati del nostro Paese.

       

A bordo dei loro Mb 339, i dieci piloti sono saliti sul podio riservato alle migliori pattuglie del mondo. Il segreto sta nella forza del gruppo, nella capacità di porre l’insieme davanti a tutto, come ha spiegato il generale Giorgio Baldacci ritirando assieme a Bortoluzzi il premio Gentile da Fabriano sul valore della squadra.

Capitano Bortoluzzi, qual è il segreto di una squadra vincente? «La comunicazione: parlarsi e affrontare i conflitti, anche in maniera costruttiva. Da noi vengono ascoltati tutti i pareri, anche quello dell’ultimo arrivato».

E come la mettete con le antipatie? «Abbiamo la fortuna di poter scegliere i piloti che entrano nelle Frecce Tricolori, selezionando chi si addice alle caratteristiche del gruppo».

Si può imparare a lavorare con gli altri o è un’attitudine? «Si può migliorare. In aeronautica entri giovane e subito ti insegnano a fare gruppo».

E lei come ha cominciato? «Io vengo da un paesino nelle montagne bellunesi, Tambre. Ho trascorso un’infanzia tra i monti, con la passione per la velocità, i motori, le moto… Lì è difficile anche immaginarseli gli aeroplani, magari senti il rumore quando passano. L’intervista completa prosegue qui >>> https://www.corriere.it/cronache/18_dicembre_19/donne-noi-frecce-tricolori-questione-tempo-333da1e8-03cb-11e9-94ba-cb54e059ac5f.shtml

Condividi questo post