Diritti sindacali: il Giudice delle Leggi sancisce l’illegittimità del divieto per i militari di costituire sindacati

Roma, 14 Apr 2018 – di Daniele Tisci – Diritti sindacali: il Giudice delle Leggi sancisce l’illegittimità del divieto per i militari di costituire sindacati. Siamo ancora in attesa del dispositivo della sentenza con cui la Corte costituzionale ha sancito l’illegittimità costituzionale dell’articolo 1475, comma 2, del Codice dell’ordinamento militare, ma il tenore del comunicato emesso dall’Ufficio stampa del Giudice delle leggi, ci fa capire la*portata storica del provvedimento. Una portata non ulteriormente rimandabile, non solo perché sarebbe stata imposta dall’Europa in nome del ricorso promosso da circa quattrocento finanzieri (il cui giudizio dovrà arrivare a breve), o anche per il ricorso degli ex forestali (ora carabinieri), improvvisamente defraudati delle libertà sindacali di cui già godevano, ma anche per il semplicissimo diritto dei cittadini italiani (anche in uniforme) di godere delle libertà civili. Si dice che il grado di maturità democratica di una nazione sia misurabile dalle libertà civili che questa sia in grado di assicurare ai propri cittadini. Siamo perfettamente d’accordo con questo adagio e da servitori dello Stato ringraziamo il Giudice delle leggi per aver posto una pietra miliare sul dovere delle formazioni civiche di bilanciare le peculiarità del servizio in divisa ed il preminente interesse pubblico, a cui abbiamo giurato di non sottrarci, con i diritti legittimi di cui pure dobbiamo essere adeguatamente percettori. Oggi, dopo anni di battaglie nelle sedi istituzionali, parlamentari e giurisdizionali, condotte sempre con spirito costruttivo ed alto senso dello Stato, rispettosi delle regole democratiche del Paese, possiamo finalmente guardare con speranza al futuro prossimo, certi che le libertà sindacali possano dare il giusto equilibrio interno a queste importanti amministrazioni dello Stato. Associazionismo sindacale significa semplicemente regole più certe, nell’interesse generale del Paese e dei cittadini e degli operatori e senza far venire meno l’operatività degli apparati. Tisci Daniele, Taverna Eliseo, Guglielmo Picciuto, Marco Roda (delegati CoCeR Guardia di Finanza)…Fonte articolo >>>  http://www.sicurezzacgs.it/diritti-sindacali-giudice-delle-leggi-sancisce-lillegittimita-del-divieto-militari-iscriversi-ai-sindacati/