Taranto: Polemiche su trasferimento Scuole Marina

Taranto, 11 Ago 2018 – (Pubblichiamo un estratto del seguente articolo da leggere nella sua completezza collegandosi al link indicato a fine paragrafo) – Non si ferma la polemica per il trasferimento dei corsi VFP1 sull’isola. Seguiamo. – “Non toglieteci anche le scuole della Marina. Così Taranto muore”. E’ la richiesta di aiuto indirizzata al governo da parte di una città che rischia il tracollo economico a causa dell’Ilva ma non solo. Se il settore siderurgico ha rappresentato ( e ancora rappresenta ) la fonte principale di guadagno per il territorio, la presenza della Marina militare non è da meno.

Ma la possibilità che i corsi per allievi volontari della Marina militare in ferma prolungata di un anno (VFP1) vengano trasferiti alle scuole de La Maddalena in terra di Sardegna, già dal prossimo settembre, mette la città in allarme a causa di un possibile colpo all’economia.

Ne è convinto il consigliere comunale di Taranto, Piero Bitetti, che parlando con Ofcs.report ha spiegato: “Non ne faccio una questione di colore politico, perché è un tema che riguarda un territorio che prova a rafforzare economie parallele e alternative (all’Ilva, ndr).

Il Pil garantito dall’Ilva è tra l’80 e il 90%, ma vorremmo puntare su economie appunto parallele e alternative. Taranto ha un legame fortissimo con la Marina Militare, che ringrazio per tutto quello che fa per la città Alcuni dei punti più belli di Taranto sono affidati proprio alla Marina.

Ma adesso avremmo bisogno di un sostegno da parte dello Stato e del ministero della Difesa perché l’economia e il turismo devono essere accompagnati”. L’articolo completo prosegue qui >>> https://ofcs.report/politica/scuole-marina-a-la-maddalena-cosi-taranto-muore/